ESTA and… Ready to go!

-2! In two days I will be flying across the Atlantic Ocean en route to New York. But what do you have to know when you travel to the United States of America?

ESTA_logo

Foreigners who wish to be admitted to the USA need some form of VISA (duh). These can be obtained for many reasons, such as studying or work. However, if like me you’re travelling to the States for leisure – which means with no hidden studying or working agendas – you can generally get in through ESTA (Electronic System for Travel Authorisation).

ESTA is a US government requirement part of the Visa Waiver Program (VWP), which allows citizens of participating countries to travel to the United States without a visa for stays of 90 days or less, provided they meet all requirements explained on the website linked above.

ESTA collects biographic information and answers to VWP eligibility questions. However ESTA, which costs $14, doesn’t admit you to the United States automatically: it’s up to the USA Custom and Border Protection officers to get you in.

Once you’ve sorted out your travel plans – e.g. booked a plane and secured an address to stay at – you can start applying for ESTA. Note that you don’t need it if you’re arriving by land from Canada or Mexico.

On Friday 5 September I’ll be in the American Customs’ hands… Wish me luck! And since I’ll be travelling for over 10 hours, what better companion than this fashionable accessory to help me relax during my journey? This amazing cushion, by…IMG_6770

…just kidding. NOT a fashion blog.

Song of the day: America, by Simon & Garfunkel.

Pictures by: ESTA, Carolina Are


 -2! In due giorni attraverserò l’Atlantico sulla via di New York. Ma cosa bisogna sapere prima di partire per gli Stati Uniti?

ESTA_logo

Gli stranieri che desiderano andare negli USA hanno bisogno di un visto (Capitan Ovvio, direte). Ci sono vari tipi di visto per cui potete fare domanda, tra cui quello per fare qualsiasi tipo di lavoro o quello per studiare. Se invece, come me, andrete in America per puro e semplice turismo, senza cercare di studiare o lavorare, potete entrare tramite ESTA (Electronic System for Travel Authorisation).

L’ESTA è richiesto dal governo americano per il Visa Waiver Program (ossia del Programma di Rinuncia al Visto). L’ESTA consente ai cittadini dei paesi partecipanti di entrare negli Stati Uniti senza un visto per soggiorni di 90 o meno giorni a patto che soddisfino tutte le richieste elencate dal sito linkato qui su.

L’ESTA raccoglie informazioni biografiche e risponde a domande per l’idoneità al Visa Waiver Program. L’autorizzazione all’entrata in America tramite ESTA, che costa 14 dollari, non vi garantisce di entrare negli USA: saranno gli ufficiali della Dogana Americana ad avere l’ultima parola. 

Una volta organizzato il vostro viaggio – per esempio, dopo aver prenotato l’aereo e trovato un indirizzo dove stare – potete iniziare a far domanda per l’ESTA, che non vi serve se arrivate via terra dal Canada o dal Messico.

Venerdì 5 Settembre sarò nelle mani della Dogana Americana… Auguratemi buona fortuna! E visto che sarò in viaggio per oltre 10 ore, quale migliore compagno di questo accessorio fashion per aiutarmi a rilassarmi durante il viaggio? Questo fantastico cuscino firmato…IMG_6771

…scherzavo. Questo NON è un blog di moda.

Canzone del giorno: America, Simon & Garfunkel.

Foto di: ESTA, Carolina Are


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s